Con il Nastro Rosa

No profit

Sono convinta che le campagne di sensibilizzazione contro la lotta al tumore dovrebbero essere fatte tutto l’anno. Questo perché siamo continuamente distratti e tendiamo a pensare:”Devo farlo, ma non c’è fretta”.

Invece si. E non è un allarme, ma un invito a prendere la prevenzione come un impegno serio.

Ho conosciuto da vicino questo male, perdendo anche persone a me care. Oggi ho letto la storia di Jen su Shoot4Change, una delle organizzazioni nonprofit più attive e che stimo di più in Italia per l’impegno quotidiano nel comunicare messaggi da mondi invisibili alla maggior parte della gente. E ho sentito l’esigenza di dare voce ad una lotta che Jen e tante altre donne e uomini nel mondo sembra abbiano “perso”, invece no. Perché loro rappresentano il dolore ma anche forza, quella che non muore quando qualcuno continua a diffonderla.

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno e anche il mondo della bellezza, della moda e dell’health care si uniscono per rendere più forte il messaggio di sensibilizzazione o, se vogliamo, anche per indorare la pillola su un tema così delicato e coinvolgere un pubblico maggiore che attraverso due giorni di shopping solidale possa sostenere la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

L’edizione 2012 della Campagna Nastro Rosa di Estée Lauder Companies quest’anno in particolare celebra la vita e l’eredità di Evelyn H. Lauder, Fondatrice del Breast Cancer Awareness Program (BCAP), scomparsa lo scorso novembre.

Nel 1992, quando migliaia di donne venivano colpite da questa malattia, della quale non si parlava ancora apertamente, la signora Lauder lanciò, per la prima volta, il programma di sensibilizzazione del Gruppo Estée Lauder Companies, per aumentare la consapevolezza su questa patologia, informare ed educare le donne e raccogliere fondi a favore di questa causa.

Anche quest’anno l’iniziativa è a favore della Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori (LILT), unico Ente pubblico Italiano delegato alla lotta contro i tumori e alla diffusione di una più corretta e capillare cultura della prevenzione oncologica.

Aveda, come altri marchi del gruppo, riconferma il suo impegno attraverso “Hand Relief Nastro Rosa”, trattamento specifico per le mani che ammorbidisce, nutre, protegge e combatte i segni dell’invecchiamento. Per tutto il mese di ottobre Aveda donerà un totale di 4$ per ogni pezzo venduto di “Hand Relief Nastro Rosa, $ 2 alla LILT e $ 2 alla BCA Association di New York. Ad oggi, sono stati donati alla ricerca e alla prevenzione più di 2.100.000 dollari da Aveda nel mondo, attraverso la vendita di Hand Relief in edizione speciale.

Durante il mese di ottobre i 395 punti Prevenzione (Ambulatori) LILT, la maggior parte dei quali all’interno delle 106 Sezioni Provinciali della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, saranno a disposizione per visite senologiche e controlli clinici strumentali.

Per conoscere giorni e orari di apertura dell’ambulatorio LILT più vicino, in cui effettuare anche esami di diagnosi precoce e controlli, si può chiamare, per informazioni, il numero verde SOS LILT 800-998877 o consultare i siti www.nastrorosa.it o www.lilt.it dove saranno pubblicati anche gli eventi organizzati nelle varie città italiane nel mese di ottobre.

Io quest’anno voglio fare un primo passo: sconfiggere la paura.

Annunci

Un pensiero su “Con il Nastro Rosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...