La “Stanza delle Meraviglie” di Leitmotiv

Moda

Juan Caro e Fabio Sassi, ormai conosciuti sotto il nome d’arte Leitmotiv, per l’A/I 2010-2011 decorano le loro creazioni di visioni, racconti e viaggi surreali. “Wunderkammer”, letteralmente “Stanza delle Meraviglie”, è il tema della collezione. Fenomeno tipico del XVI secolo, protrattosi nel XVII secolo carico di artificiosità barocche (che nel brand influenzano lo stile di Fabio), la Wunderkammer indica particolari ambienti in cui i collezionisti raccoglievano oggetti considerati originali e straordinari, mirabilia, ossia che suscitano meraviglia.

I patterns degli abiti, come degli accessori, seguono quella poetica del montaggio tipica del duo creativo nella quale le stampe possono essere lette dall’alto verso il basso e viceversa, in maniera del tutto libera, alimentando viaggi e visioni surreali. Questi patterns, in un susseguirsi di cornici barocche, rielaborano l’archivio delle creazioni Leitmotiv creando uno scheletro che ricorda proprio le pareti tipiche della Wunderkammer, su cui si alternavano stipetti, cassetti e piccole vetrine.

Il gusto per il cimelio rivive nei ciondoli al cui interno sono inseriti vecchi centrini colorati innestati di citazioni del passato.

A Zelda piace la “Doctor bag”, accessorio classico di Leitmotiv, con il salterello a forma di lumaca…per rinchiudere sogni fuori dall’ordinario…

©Blogmoda.it

©Blogmoda.it

©Blogmoda.it

©Leitmotiv

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...