Bohemian Felicity

Moda

Dice che il suo ideale di donna vive nei film in bianco e nero e abbraccia l’amore per la naturalezza e l’eleganza dei tessuti. Nella collezione di Felicity Brown ispirata ai dipinti di Toulouse Lautrec e presentata al Sotheby’s of London è evidente l’attenzione al dettaglio e la passione per i tessuti tinti a mano. Come nei quadri dell’amante dei bar e della vita notturna di fine Ottocento a Montmartre, Felicity colora sete preziose usando le tonalità del blu, dell’arancio e del giallo canarino dégradé  su una base color crema. L’effetto delle mises non ricorda però le donne esibizioniste e provocanti da Moulin Rouge, ma piuttosto l’eleganza delle ballerine del periodo naturalista di Degas e delle donne sulle stampe giapponesi che Lautrec tanto amava. Un mélange di frivolezza e compostezza che sfocia in abiti internamente rivestiti da fodere con i ganci per fermarle in vita, come facevano i couturier del passato, leggiadri nelle morbide increspature dei volant dalle nuances pastello.

A Zelda piace: La leggerezza della materia e del colore. L’eleganza della classica danseuse dall’indole sognante e ingenuamente seducente. L’ispirazione alla vita bohèmienne sublimata nella preziosità di una seta.

©Felicity Brown

©Felicity Brown

La clownesse Cha-U-Kao, Toulouse-Lautrec, 1895

La Goulue arrivant au Moulin Rouge, Toulouse-Lautrec, 1892

AddInto

Advertisements

2 pensieri su “Bohemian Felicity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...