Fujifilm e il prêt-à-porter a prova di stampa

Events, Moda

Nell’ambito della 23a Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva (VISCOM), tenutasi a Milano dal 3 al 5 novembre scorso, ho assistito ad una sfilata davvero insolita.

La divisione Arti Grafiche di Fujifilm, brand tra i leader nel settore del “Total imaging”, ha espresso un approccio non convenzionale all’arte attraverso una sfilata di moda curata dalla direzione artistica dell’agenzia Hovo Faber.

La collezione composta da sei abiti ha messo in evidenza le qualità della nuova Fujifilm Acuity LED 1600, una stampante inkjet di elevate prestazioni per il grande formato, ma anche la creatività della giovane stilista Anzhela Shevchuk. Anzhela ha realizzato una serie di abiti interamente “dipinti” dalla nuova Acuity LED 1600 su materiali non tradizionali simili a un vero tessuto. Un mini fashion show si è svolto attraversando tutti gli stand della fiera e, per immortalare le modelle, è stato letteralmente “inseguito”, oltre che seguito 🙂 Lo styling è stato curato dalla fashion stylist Giulia Tacca.

L’evento è stata una soluzione creativa, per dare prova delle qualità tecniche di una stampante, di cui lo stesso Elio Ramponi, Graphic Systems Business Domain Manager di Fujifilm Italia, si è dichiarato soddisfatto. Design innovativo e colori altamente definiti sono stati protagonisti di un vero “printing prêt-à-porter”.

A Zelda piace: chi plasma la materia affinché diventi forma d’arte….per poi poterla indossare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...