Un diamante a quattro ruote

Design, Eco, Moda

Lancia Ypsilon Diamond e Zelda Roc © Daniela Zizzi

Che i diamanti fossero i migliori amici di una donna lo cantava anche Marilyn Monroe in Gli uomini preferiscono le bionde. E, dato che certi miti non muoiono mai, il diamond mood adesso corre anche su quattro ruote.

Ho potuto ammirare la nuova Lancia Ypsilon Diamond presso il Fiat Group a Torino dove, insieme ad altri blogger, ho visitato il Centro Stile Fiat, la fucina in cui nascono le nuove tendenze che “vestono” le auto.

Già presentata lo scorso settembre al Salone di Francoforte, la Lancia Ypsilon Diamond è una vettura dal “taglio” prezioso, massima espressione dell’essenza del lusso per la casa automobilistica italiana. Essenza del lusso in quanto ricerca di un raffinato equilibrio che unisce l’estetica a all’immaterialità, alla leggerezza e alla purezza. Un concetto che si esprime attraverso la cura dei dettagli e l’impiego di materiali di una qualità superiore: dalla preziosissima pelle “Galuchat” nero bronzeo, alla morbida pelle Nabuk goffrato a carta e glitterato sui fasciami dei sedili, sulla plancia e sui pannelli delle porte.

La peculiarità di questo gioiello a quattro ruote è la colorazione “eco-chrome”, così definita perché l’effetto è ottenuto tramite verniciatura e non attraverso il tradizionale bagno galvanico. L’elegante colore bianco, effetto soft-touch, è denominato “Chiffon Blanc”, proprio come fosse un tessuto.

Rossella Guasco, Responsabile Color e Material del Centro Stile Fiat, ha illustrato i progetti e le varie fasi di ricerca di materiali e colori che contraddistinguono la nuova Lancia Ypsilon. I mood board alle pareti rappresentavano icone di stile, associate a diversi tipi di lusso: Yves Saint Laurent e Oscar Wild per il lusso Dandy, che assume un’attitude “graffiante” con Vincent Cassel, o un’allure più vintage e sensuale  nell’immagine di Dita Von Teese.

Ingresso Centro Stile Fiat a Torino

Un lifestyle tour, quello all’interno del Gruppo Fiat, segnato dalla migliore tradizione del design italiano unita alla carica emozionale.  I principi che guidano i designer del centro Stile Fiat si esprimono attraverso il recupero delle influenze delle più belle vetture italiane del periodo d’oro del design italiano, prodotte o presentate tra gli anni ‘50 e ‘70; dal coinvolgimento dei carrozzieri dell’area torinese, come PininfarinaBertone o Italdesign, ad una forte attenzione alla cultura italiana e in particolare ad una delle sue massime espressioni, la moda.

Non è un caso che la visita al Centro Stile Fiat sia stata anticipata da una alla mostra “Moda in Italia: 150 anni di Eleganza“, presso la splendida Reggia di Venaria. La mostra, di cui Fiat è main partner, è stata organizzata nell’ambito del programma “Esperienza Italia” per le celebrazioni del Centocinquantenario dell’Unità d’Italia. Di questa vi racconterò in un nuovo post.

Se il lusso è un diritto, il mio lusso è l’immaginazione. E il vostro?

Il design è un modo di discutere la vita. (Ettore Sottsass)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...