Rocking the Baroque – Uniqueness

il

 

Oro e rock. Un’anima vintage unita al contemporaneo. Una decadenza ottocentesca reinterpretata nel presente.

Alla presentazione della collezione Uniqueness A/I 2012-13 by Alessandra Facchinetti presso la Triennale di Milano, si respirava l’atmosfera degli anni folli, in una surreale dressing room moltiplicata dal pluri riflesso di specchi ovali che circondavano le pareti.

La collezione si presenta come un viaggio mentale attraverso tre ambienti collegati da tunnel senza luce. Si entra prima nel nero assoluto, poi d’incanto un palcoscenico ovale mette in scena una performance di abiti e cubi dorati, di sofisticate donne dall’allure anni Venti illuminate da accessori opulenti, barocchi, ma incredibilmente femminili.

Il barocco è rivisto in chiave street e chic: catene, ciondoli a forma di ali d’aquila, triple collane, strass insieme a bottoni, ricami, gioielli tra i capelli e sul cappello sono il segno di un nuovo Barock’n Roll.

L’idea di un vecchio muro dorato si esprime su felpe, inserti, t-shirt a contrasto in cotone o georgette. Gli effetti si moltiplicano nelle pieghe dei plissé. La t-shirt è declinata ad abito, tunica o mini-dress e a forma d’uovo, mentre i pantaloni jogging in seta con dettagli maschili e i boxeur plissettati in crêpe de chine mescolano con elegante equilibrio lo stile anni Venti al mondo dello sport.

Le cloches con visiera si arricchiscono di decorazioni e strass coprendo appena lo sguardo e donando un fascino misterioso.

La novità di questa collezione è nel progetto CAST UNIQUENESS: una collezione user generated, condivisa e condivisibile all’interno del sito cast.uniqueness.com. Alessandra Facchinetti appunta quotidianamente frasi ed emozioni, immagini e video nel suo Alessandra’s Diary, dando degli imput di ricerche a cui tutti possono contribuire concretamente aggiungendo ulteriori contenuti.

Il risultato è una catena di immagini “firmate” (le foto visualizzano il nome di chi le ha caricate) che connettono designer, grafici, fotografi, illustratori, video artist, musicisti e stilisti, fino alla selezione del mood board finale. Un puro lavoro di user generated contents all’interno di un atelier online.

Uniqueness è un viaggio con uno scenario che passa dal reale al virtuale e viceversa, in un flusso continuo di sensazioni, visioni ed emozioni. Un gioco di tecnologica poesia.

A Zelda piace: lo statement del nuovo Barock’n Roll:

Niente è ma troppo, mai senza niente

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Cecilia ha detto:

    Stefania complimenti per il post, e per il blog!

    Se hai tempo passa da me

    http://www.goldenaphroditis.com/

    Un saluto,
    Cecilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...