Hello Camomilla World!

Moda, Shopping bon ton

Ho sempre detto che il rosa non mi fa impazzire. Neanche i fiocchi. Ma quando sono entrata nella sede di Camomilla a Milano devo ammettere che ho cambiato prospettiva.

Ad accogliere me ed altre invitate per un Happy Hour da vere Pink Ladies, un po’ alla Grease, c’erano Grazia Belloni, fondatrice del brand insieme a suo marito Maurizio (che di tanto in tanto la chiamava sul suo iPhone con cover a forma di cioccolata) e sua figlia Francesca, Responsabile Marketing. Grazia Belloni è davvero una donna piena di grinta e buon umore. Sarà merito del suo contatto giornaliero con Hello Kitty?🙂 Tra uno stuzzichino e l’altro, su un tavolo imbandito in stile “Alice nel Paese delle Meraviglie”, Grazia ci ha raccontato la storia dell’azienda e un po’ di tutta la sua vita “non convenzionale”, compresa la sfida con cui nasce Camomilla: la risposta romantica al nero della “working woman” degli anni Ottanta, la qualità e il design originale ad un prezzo accessibile e controcorrente rispetto alla concezione diffusa in quel periodo secondo cui il prezzo indicava anche la qualità di una borsa.

Lavorare da Camomilla è un po’ come tornare bambine. Non manca neanche la cucina per la pausa pranzo, ovviamente rosa e con le pentole di Hello Kitty, che ti osserva dovunque ti giri. Persino la passione per i libri di Grazia Belloni è stata trasformata nella linea beauty “Le imperdibili“, pratiche pochette che sembrano libri…”per sentirsi da favola”.

Nella nuova collezione invernale Camomilla, che ho potuto vedere in anteprima, ci sono anche borse più classiche come quelle in eco-pelle stampata coccodrillo o effetto Alcantara, ma a sorpresa gli interni sono a pois. Per Camomilla l’imprevedibile è la regola🙂

A Zelda piace

Il look da Happy Hour con una Pois Posh, pochette effetto vintage a pois, ed un cerchietto regale tra i capelli. Per ogni donna che vede la vita a colori.

Furla and I: Candy-brissima Show!

Events, Moda, Shopping bon ton

A Milano, durante il Salone del Mobile dal 16 al 22 Aprile, arriva il Candy-brissima show, una “one week brand experience” attraverso un’installazione-performance dell’artista Sissi presso La Rinascente in Piazza Duomo.

Protagonista della performance sarà la Candy bag di Furla, al centro di una sorta di catena di montaggio dove quattro persone assemblano fra loro diversi elementi precedentemente progettati dall’artista Sissi. Prende così vita una galleria sorprendente di pezzi unici, ognuno dei quali contraddistingue un proprio stile ed uno stato d’animo attraverso materiali, colori e dettagli. Sono le Candy-brissime, classificate da Sissi con nomi fantastici: Candy PicNic (che unisce il pvc al fondo in midollino), Candy Aerospace (futuribile e aerodinamica accosta la gomma ad elementi in alluminio cromato), Candy Burlesque (estrosa e iperfemminile, abbina la gomma alla pelle con uno scenografico boa di struzzo) e Candy Rockstar (borchie e catene per un look grintoso esaltato dai profili e dettagli in pelle nera).

Nell’eseprienza artistica di Sissi arte e vita si congiungono e l’intimità dell’idea artistica si fonde con la sfera pubblica. Un libro dell’artista, edito nel 2002 e che raccoglie una serie di immagini dei suoi primi anni di lavoro, riporta una frase dell’Orlando di Virginia Woolf:

Appare molto fondata l’opinione che sono gli abiti a portare noi e non noi a portare loro; possono essere modellati su un braccio e su un seno, ma essi modellerebbero i nostri cervelli, le nostre lingue a nostro piacere

Negli stessi giorni del Candy-brissima show, la boutique Furla di Corso Vittorio Emanuele esporrà  l’opera fotografica Ipotetica realizzata da Guido Taroni per la Fondazione Furla. Dal 16 aprile al 16 maggio, tutti gli artisti e i fan della Candy Bag potranno partecipare al concorso online Candy Ipotetica inviando all’indirizzo candyipotetica@furla.com la propria interpretazione creativa di una Candy Bag. Sarà lo stesso Guido Taroni a selezionare le dieci foto migliori che saranno poi pubblicate in una gallery dedicata sul sito Furla.com.

Zelda Roc è pronta per la sua interpretazione della Candy Bag. E voi che Candy siete?

vente-privee.com, Pink Digital World

Design, Illustrazione, Moda, Musica, Shopping bon ton, Viaggi

vente-privee.com, La Pleine Saint-Denis, Parigi

Il mio viaggio parte da Milano per giungere in una giornata di pioggia Parigina. Apparentemente un po’ malinconica ma, alla fine, lo dice anche Woody Allen in “Midnight in Paris”: “Parigi è anche più bella quando piove“.

E poi, come si fa a pensare alla pioggia fuori quando ti si aprono le porte di un’azienda in total pink, piena di quadri e fotografie, pezzi unici della collezione del fondatore Jacques-Antoine Granjon, ed incredibili installazioni d’arte contemporanea?

È incredibile dopo 10 anni, quelli che ha festeggiato vente-privee.com nel 2011, poter ammirare il risultato delle visioni del genio che l’ha creata.

L’esperienza di shopping che vente-privee.com offre quotidianamente agli oltre 14 milioni di membri della sua community è l’espressione di un’organizzazione altamente efficiente e di uno spirito di collaborazione e creatività che si respira davvero all’interno dell’azienda.

Il mio tour parte dal team italiano delle coordinatrici delle operazioni di vendita. Conosco Mariella e Fabrizia che mi spiegano passo dopo passo come costruiscono una campagna vendita per i diversi clienti, la cura che c’è per ogni dettaglio e soprattutto la necessità di entrare in sintonia con la filosofia del brand per cui si preparerà la vendita evento, affinché l’identità visiva sia coerente con i valori di marca. Per preparare una campagna vendita ci vogliono almeno quattro settimane, durante le quali le coordinatrici delle operazioni di vendita controllano che ogni fase della preparazione proceda per il meglio, interfacciandosi costantemente con la marca e garantendo un’assistenza commerciale e di marketing personalizzata.

Con l’allegra navetta vente-privee.com, io e Federica, la Responsabile Pr di vente-privee.com per l’Italia, ci spostiamo dalla sede principale vente-privee.com, che una volta ospitava le vecchie tipografie del quotidiano francese Le Monde, alla Digital Factory.

Ingresso vente-privee.com, Parigi

La Digital Factory di vente-privee.com è il primo centro di produzione audiovisiva in Europa (3.800 m²) e principale cliente delle agenzie di modelle francesi. Lo spazio modulare di questa struttura permette di creare fino a 60 studi fotografici e video e di scattare 15.000 foto al giorno. 60 colonne sonore originali vengono create ogni mese nei 5 studi di registrazione dell’azienda. È qui che la shopping experience prende forma.

Ci avventuriamo tra i vari studi guidate da Antoine, passando da uno shooting di scarpe ad uno ambientato su sfondo mare con tanto di timone di una nave. I ragazzi dell’area regia e produzione pianificano i video delle campagne vendita scrivendo le date con un pennarello sulle piastrelle di una parete; tra uno studio di shooting e l’altro si passa attraverso stanze piene di elementi d’arredo, dalle porte ai mobili, tutti interamente made in vente-privee.com. I ragazzi che lavorano all’interno di questa realtà in equilibrio tra l’artigianale e il virtuale, possiedono tutti una grande creatività ma anche un forte spirito di intraprendenza, coordinamento in team e dedizione al lavoro.

Nathaniel, home designer, crea le immagini statiche della home page delle vendite evento. Lavora soprattutto con photoshop e la tavoletta grafica, la sua migliore amica, dice🙂.  Marielle, motion designer, mi mostra invece i video trailer più originali prodotti all’interno della Digital Factory di vente-privee.com. Mi mette in evidenza l’evoluzione formativa delle varie figure che entrano nel team creativo. Tutti seguono un percorso volto a sviluppare le loro competenze di base ma, soprattutto, a renderli completi. A questo proposito Marielle mi mostra un bellissimo video trailer in 3D fatto da una ragazza arrivata in vente-privee.com solo un anno fa e con studi da illustratrice. L’azienda mette sì a disposizione tecnologie avanzate, ma non sottovaluta la grande importanza del capitale umano e presta molta attenzione al talento e alla crescita professionale dei suoi dipendenti.

Ingresso studi di produzione video vente-privee.com, Parigi

Dalle affascinanti arti visive, passiamo agli studi di registrazione audio dove vengono create le colonne sonore dei video trailer. Qui ci accoglie Sébastien, un ragazzo molto simpatico che parla un po’ di italiano grazie alla sua ragazza, pugliese per l’aggiunta😉. Negli studi di registrazione c’è ogni tipo di strumento musicale ed una stanzetta per il sound designer, il rumorista, con tutti gli elementi utili a creare gli effetti sonori per i video. Sébastien mi racconta come si coordina quotidianamente con il reparto di motion design, componendo e adattando in digitale anche musiche registrate dal vivo e in sede con tanto di maestro d’orchestra. Rilassata su una poltrona alle sue spalle, mi godo un bellissimo video trailer creato per Swarovski.

Studio di registrazione audio vente-privee.com, Parigi

Zelda Roc simula un concerto negli studi di registrazione di vente-privee.com

La mia visita alla Digital Factory si conclude qui. Manca soltanto una persona all’appello….Sofia dell’Ambra….

Posso dirvi che Sofia esiste, in carne ed ossa. Ma non pensate che vi svelerò altro di lei, la sua identità è un mistero al quale Zelda Roc e pochi altri hanno avuto accesso😛. Osservo dal vivo sul suo computer “L’angolo di Sofia“, il forum sul quale parla ogni giorno con la community. Nell’ufficio, poco lontano dalla sua scrivania, mi sorride lui, moltiplicato per più di 10 volte, in tutto il suo pink splendore…è la buffissima mascotte di vente-privee.com. Un pupazzo peloso con un nasone giallo che mi ha fatto simpatia sin dall’ingresso in azienda.

La giornata giunge al termine ed io sono pienamente soddisfatta di quest’esperienza. Con Federica facciamo una rapida passeggiata nei pressi di Concorde, in un’incantevole Parigi illuminata dalle luci e dagli addobbi natalizi. La nostalgia mi assale, ma è l’ora di prendere il volo per Milano.

Dico au revoir ancora per una volta alla mia Paris e vado via. Con la certezza che il giorno dopo, almeno Sofia, tornerà a bussare alla mia casella mail🙂.

La mascotte di vente-privee.com

Zelda Roc - vente-privee.com

Zelda Roc con la mascotte di vente-privee.com

Valigie sul set di uno shooting da vente-privee.com

Zelda Roc durante uno shooting nella Digital Factory vente-privee.com

Shooting nella Digital Factory vente-privee.com

Fotografo durante uno shooting nella Digital Factory vente-privee.com

Zelda Roc si finge modella per un giorno alla Digital Factory

Panorama da vente-privee.com

Vista Montmartre da vente-privee.com

Place de la Concorde, Parigi

Federica, Pr vente-privee.com Italia

Rue du Faubourg Saint-Honoré, Parigi

Noël à Rome con Comptoir des Cotonniers

Moda, Shopping bon ton

Non so voi, ma io di questo brand sono particolarmente innamorata. Sarà per la sua anima francese, sarà per l’eleganza semplice ma molto femminile unita alla naturalezza dei materiali, in ogni modo Comptoir des Cotonniers regala un’allure che sa adattarsi allo stile e ad i gusti d ogni tipo di donna.

Se siete fan di questo brand “che profuma di baguette” e avete la fortuna di trovarvi a Roma il 1° dicembre, vi aspetta una speciale vendita pre-natalizia col 30% di sconto sulla collezione A/I 2011 ed una t-shirt in regalo per le fashion blogger e le loro lettrici.

Nello spazio Comptoir des Cotonniers al secondo piano della Rinascente di Piazza Fiume troverete: la linea donna, linea bimbo/a, linea college e anche il cd  «Comptoir alza il volume», 
una compilation che riunisce i giovani talenti musicali, nuove leve della musica indipendente che hanno animato le sfilate Comptoir des Cotonniers. 
Un album pop-rock-folk i cui profitti sono direttamente devoluti all’associazione W4, Women’s Worlwide Web, che promuove l’emancipazione e la realizzazione delle donne attraverso l’educazione, la microfinanza, la sponsorizzazione e l’imprenditoria sociale, anche nei paesi in via di sviluppo.

Appuntamento giovedì 1° dicembre alla Rinascente di piazza Fiume a Roma, presso il corner Comptoir des Cotonniers, dalle ore 15 in poi.

Stampate questa notizia e chiedete dello store manager Andrea.

E seguite il profumo di lavanda…..🙂

Welcome nella Suite delle Vanità

Events, Moda, Shopping bon ton

“La valigia sul letto, quella di un lungo viaggio…” cantava Julio Iglesias. Immaginatevi in un elegante hotel in stile montano, dove una nota coolhunter, dopo un lungo girovagare, apre la sua valigia ricca di  gioie, abiti e accessori preziosi e ricercati per farli conoscere a un gruppo di amiche fidate, in un ambiente intimo e raffinato come il salotto della propria casa.

È questo il mood dell’evento “La Suite delle Vanità“, ideato e organizzato da Progettocaffeina di Isella Marzocchi e in programma il 3 dicembre a Cortina d’Ampezzo presso l’Ambra Cortina Hotel. Nella cornice di questo albergo fortemente caratterizzato, dagli elementi d’arredo agli abiti delle signore che si occupano dell’accoglienza, la stylist Isella Marzocchi allestirà per l’occasione le luxury roof rooms, dove gli ospiti potranno vivere una vera e propria luxury shopping experience.

Il momento dello shopping sarà preceduto da un “Salotto sulle Tendenze” curato dall’imprenditrice Daniela Kraler, proprietaria del luxury multibrand store Franz Kraler. L’Hotel Ambra di Cortina si trasforma così in un fashion boutique hotel, volto a consolidare quel legame con la moda fortemente voluto dalla “padrona di casa” Elisabetta Dotto.

In fin dei conti, come afferma la stessa Elisabetta,

il vero lusso è nel poter esaudire i propri desideri

A Zelda piace: immergersi nell’atmosfera calda e chic di una stanza dal tetto spiovente ed elegantemente arredata, per vivere liberamente i suoi attimi di vanità.

 

 

 

Zelda Roc alla Vogue Fashion Night Out. Seguite i live tweet! ;)

Events, Moda, Shopping bon ton

L’ 8 settembre parteciperò ad alcuni eventi della Vogue Fashion Night Out a Milano e pubblicherò le foto in diretta live sia sul blog che sul Twitter @zeldaroc. Stay tuned con Zelda😉

Zelda Roc alla VFNO 2011 – © Daniela Zizzi

Les Carnets d’Ines

J'adore..., Moda, Shopping bon ton, Tecnologia

Les carnets d'Ines de la Fressange per Roger Vivier

Adoro i carnets, per ogni tipo di appunto. In particolare, amo i carnets de voyages con indirizzi segreti delle città sparse per il mondo…

Roger Vivier, noto brand di calzature che fa capo al gruppo italiano Tod’s, ha da poco lanciato un nuovo sito internet, molto Parisian style, nell’ottica di una nuova strategia che punterà sul web e sul mobile. Sul sito è presente la sezione “Les Carnets d’Ines” : un video-diario di Ines de la Fressange, la gamine chic ambasciatrice del brand e di recente autrice del libroLa Parisienne, che va a caccia di accessori e capi d’abbigliamento tra i mercatini e i negozi di Parigi.

Golden Lady, Golden Princess

Moda, Shopping bon ton

Dreaming a prince for Zelda Roc ©Daniela Zizzi

Kenya, Giordania, Caraibi o Australia? Se la luna di miele dei novelli sposi William d’Inghilterra e Kate Middleton resta ancora un segreto, di certo non lo è l’intimo della neo-duchessa di Cambridge. La notizia è giunta presto in Italia, precisamente a Castiglione delle Stiviere, dove ha sede l’azienda mantovana Golden Lady. Ebbene si, Kate Middleton, prima di ricevere il titolo di altezza reale ed indossare una tiara di diamanati della Maison Cartier, ha fatto incetta di costumi da bagno e biancheria intima nello store Goldenpoint di King’s Road, una delle più trafficate arterie degli acquisti a Londra.